Immagine di Lobsang Rampa nella sua veste rossa.

Respirazione e Esercizio

Immagine di Lobsang Rampa nella sua veste rossa.
L'uomo è temporaneo, l'uomo è fragile, la vita sulla Terra non è che illusione e la Grande Realtà sta al di là

A causa dello stile di vita dei nostri giorni d'oggi, molti pensano che andare in palestra o fare footing intorno al proprio vicinato ogni sera siano gli unici modi per tenersi in forma. Palestra e corsa non sono necessari per migliorare la propria salute, ammenoché non stiate progettando di diventare degli atleti. Allora, come pensate, che si tenessero in forma le persone di migliaia di anni fa? Ai loro tempi non avevano di certo palestre, macchinari per la corsa o altre cose del genere. Certo, lo stile di vita del passato era più fisico di quanto lo sia oggi, ma questo non significa che l'unica soluzione per raggiungere il proprio benessere sia di trascorrere ore in palestra o correndo intorno al proprio vicinato.

Nel mondo frenetico di oggi, molti passano la maggior parte del proprio tempo seduti al lavoro, per poi rientrare a casa e continuare a stare seduti, questa volta incollati davanti al televisore. Così non sorprende, che molti soffrano inutilmente per disturbi chiaramente autoinflitti. Questo, in combinazione con una dieta scarsa e abitudini cattive nel bere, il problema peggiora. Non sorprende, perciò, che molti soffrano di obesità ed altri disturbi, legati alla nostra vita moderna di oggi, che non esistevano in passato. Se le persone mangiassero e bevessero in maniera ragionevole, smettessero di fumare e fare uso di farmaci ricreativi, e facessero, invece, lunghe passeggiate invigoranti, le loro vite migliorerebbero. Se a questo aggiungessero una respirazione corretta, il loro benessere aumenterebbe enormemente in poco tempo e diminuerebbe il numero di visite dal proprio dottore di coloro che vanno dal medico spesso e regolarmente. Questo, chiaramente, non intende sostituire un medico. Inizialmente non avevo intenzione di scrivere questa cosa, perché ero preoccupato che molte persone potrebbero iniziare a sperimentare con la respirazione e questo potrebbe diventare molto pericoloso, soprattutto, se non hanno alcuna idea di quali potrebbero essere tali pericoli.

Una volta che avete assimilato ciò che è sta scritto in questa pagina, non sperimentate oltre gli esercizi di respirazione che sono riportati qui, perché potreste danneggiare seriamente la vostra salute.

Siete stati avvisati!

Appena i vostri polmoni si riempiono di aria, espirate in fretta per prendere la prossima boccata d'aria, senza pensarci una seconda volta. Ma respirare significa molto di più di quanto pare a prima vista, molto di più. Attraverso la respirazione è possibile raggiungere tanto, per esempio: una respirazione corretta permette ad una persona esperta di stare nuda seduta sul ghiaccio a diciassettemila metri sopra il livello del mare e rimanere caldo, talmente caldo da sciogliere il ghiaccio, e l'esperto traspira liberamente. Un altro esempio: è possibile avanzare scivolando sopra il suolo più veloci di un cavallo al galoppo ed arrivare a destinazione imperturbati, sereni e controllati. Attraverso un certo schema di respirazione si può raggiungere la levitazione e, anche se tutti questi esempi potrebbero suonare inverosimili, non lo sono. Questi esempi sono molto reali e si basano sui fatti, ma, in questa sede, non riveleremo come. Per il momento vi presenteremo soltanto concetti basilari e sicuri. La Respirazione è, di fatto, la sorgente della vita e potrebbe rivelarsi interessante, dare qui alcune spiegazioni che potrebbero permettere a coloro che hanno dei disturbi, e magari anche di vecchia data, di cacciarli o di alleviare la propria sofferenza. Si può fare attraverso una respirazione corretta, sapete, però ricordatevi di respirare soltanto seguendo i consigli di queste pagine, perché è pericoloso fare esperimenti, ammenoché non vi sia un maestro competente a vostra disposizione. Fare esperimenti di respirazione alla cieca è davvero una follia. Prima di lavorare con il respiro dobbiamo avere un ritmo, un'unità di tempo che rappresenti un'inalazione normale.

Il battito del cuore di ogni individuo è la misura ritmica propria per quella respirazione particolare individuale. Chiaro che, difficilmente, una persona abbia la stessa misura rispetto ad un'altra, ma questo non importa. Puoi trovare il tuo ritmo di respirazione normale, mettendo un dito sul polso e contando il ritmo: uno, due, tre, quattro, cinque, sei. Fissa bene questo ritmo nel tuo subconscio, in modo da conoscerlo inconsapevolmente, subconsciamente, da non doverci pensare. Non importa quale sia il tuo ritmo, finché tu sappia quale sia, a patto che il tuo subconscio sappia quale sia. Immaginiamo che tu abbia un ritmo medio, cioé l'inspirazione dura quanto sei battiti del tuo cuore. Questo è semplicemente un battito ordinario di tutti i giorni. Cambieremo molto questo ritmo di respirazione per vari scopi. Non c'è niente di difficile al riguardo ed è davvero una cosa facile da farsi, che può portare a risultati spettacolari ed un miglioramento della salute.

La respirazione è la più essenziale delle nostre funzione. Senza il respiro non possiamo esistere, perché ci vuole il respiro che contiene ossigeno ed altri gas per attivare il cervello e farlo continuare a funzionare. Ma il nostro modo di respirare è la maniera più ordinaria per usare l'aria; per ulteriori informazioni leggi: La Saggezza degli Antichi pagina 133 – 134 oppure Il Medico venuto da Lhasa pagina 170 - 171.

Esercizio di Respirazione 1 – Si possono superare i disturbi allo stomaco, il fegato ed il sangue attraverso ciò che noi chiamiamo il sistema del Respiro Trattenuto. Non c'è niente di magico in questo, eccetto che nel risultato e il risultato potrebbe sembrare di essere molto magico, addirittura senza pari. Comunque, prima di tutto devi metterti dritto in piedi, oppure, se sei a letto, sdraiarti supino e ben dritto. Supponiamo, tuttavia, che tu sia fuori dal letto e puoi stare in piedi eretto. Stai dritto in piedi con i piedi uniti ed i talloni che si toccano, con le spalle aperte ed il petto in fuori. Il tuo basso addome sarà strettamente controllato. Inspira completamente, inala tanta aria quanto puoi, e trattieni il respire fino a che senti un leggero pulsare in entrambe le tue tempie. Appena lo senti, espira vigirosamente attraverso la bocca aperta. Fallo in modo DAVVERO energico, non lasciarla semplicemente uscire, ma spingi fuori l'aria attraverso la bocca con tutta la forza a tua disposizione. Repetilo per tre volte.

Esercizio di Respirazione 2 – Per iniziare, stai in piedi eretto con i piedi uniti, i talloni e le dita dei piedi si toccano. Inspira lentamente seguendo il sistema di Respirazione Completa, cioè riempi petto ed addome d'aria, mentre conti sei unità di battito del tuo polso. Basta mettere un dito nel polso e lasciare che il tuo cuore batta una, due tre, quattro, cinque e sei volte. Una volta inspirato, misurando sei battiti cardiaci, trattieni il fiato per tre altri battiti del tuo cuore, dopodiché espira dalle narici del naso, contando altri sei battiti cardiaci. Cioé, per lo stesso lasso di tempo che hai impiegato per inspirare. Ora che hai espirato, tieni i tuoi polmoni vuoti d'aria per altri tre battiti del tuo cuore e poi riprendi a respirare daccapo. Ripeti questa respirazione quante volte ti piaccia, senza, però, stancarti troppo. Appena provi stanchezza, smetti. Non dovresti mai stancarti con gli esercizi, perché se lo fai, ottieni il risultato opposto rispetto al obiettivo di questi esercizi. Essi servono per tonificarci e farci sentire in forma, non a esaurirci e farci sentire stanchi.

Esercizio di Respirazione 3 – Ora devi eseguire il sistema di Respirazione di Purificazione. La respirazione di purifazione ha un valore inestimabile quando si tratta di migliorare la tua salute. Inizia, facendo tre respiri completi. Non fare dei respiri leggeri e superficiali, ma dei bei respiri profondi, il più profondo che puoi. Riempi i tuoi polmoni e riempiti completamente d'aria. Ora, con il terzo respiro, trattieni l'aria per circa quattro secondi, chiudi le labbra sporgendole in avanti, come se volessi fischiare, senza, però, gonfiare le guance. Soffia fuori un pochino d'aria attraverso l'apertura tra le tue labbra con tutta la forza che hai. Espira forte; libera con vigore l'aria. Poi fermati un attimo, trattenendo l'aria che rimane. Espirane un altro poco, sempre con tutta la forza che hai. Blocca il respiro per un altro secondo, poi espira con forza tutta l'aria ancora presente nei tuoi polmoni fino a svuotarli completamente. Soffiala fuori con tutta la forza a tua disposizione.. Ricordati, in questo caso DEVI esalare con grande vigore attravero la piccola apertura tra le tue labbra.

Esercizio di respirazione 4 – Un metodo estremamente valido per l'aquisizione di un sistema di Controllo Mentale è quello di stare seduti in posizione eretta, facendo una respirazione completa. Inseguito fai un respiro di purificazione. Dopodiché respiri con la frequenza uno – quattro – due. Ciò significa che, se al posto dei battiti del cuore usiamo i secondi come unità di misura, inaliamo per cinque secondi, tratteniamo il respiro per quattro volte cinque secondi – cioé venti secondi – e esaliamo per dieci secondi. Puoi curarti e liberarti da molti dolori se respiri correttamente e questo è un metodo molto buono. Se ti affligge un dolore stai im piedi in posizione eretta o siediti con la schiena dritta, non importa quale modalità scegli. Quindi respira ritmicamente, concentrandoti sul pensiero che con ogni respiro sparisce il dolore, con ogni espirazione viene cacciato fuori il dolore. Immagina, che ogni volta che inspiri, inali forza vitale che rimpiazza il dolore. Immagina, che ogni volta che espiri, stai spingendo fuori ed allontanando il dolore. Metti le tue mani sulla parte del corpo afflitta dal dolore ed immagina che con le tue mani ed ogni respiro stai eliminando e ripulendo la causa del tuo dolore. La mano ti serve soltanto come aiuto visivo. Ripeti questa respirazione per sette volte consecutive. Poi prova con la respirazione di purificazione ed in seguito riposati per alcuni secondi, respirando lentamente e normalmente. Ti renderai conto, che il dolore sarà sparito completamente oppure sarà diminuito al punto da non crearti più disagio. Se per qualche motivo hai ancora dei dolori, ripeti la stessa procedura per una, due o più volte, affinché, finalmente, senti sollievo. Sia chiaro che, se si tratta di un doloro inaspettato e ripetuto, sia necessario consultare il tuo medico curante al riguardo, perché attraverso il dolore la natura ci avverte che qualcosa non va e, sebbene sia corretto e giustificato di voler diminuire il dolore quando ne diventiamo consapevoli, è comunque fondamentale che si faccia qualcosa per scoprire la causa del dolore e curare questa causa.

Esercizio di Respirazione 5 - Un metodo per incrementare il tuo sistema di Forza Nervosa. Stai in piedi in posizione eretta ed inspira quanta aria puoi e quando credi che i tuoi polmoni siano ben pieni d'aria, cerca di inalarne ancora un pochino. Espira molto lentamente e riempi sempre lentamente e completamente i tuoi polmoni, poi trattieni quel respiro. Ora stendi le tue braccia dritte davanti a te senza sforzo, giusto per tenere le tue braccia davanti a te, con appena la forza necessaria per tenerle orizontalmente, ma usando la minima forza possibile. Porta indietro le tue braccia all'altezza delle spalle, gradualmente contraendo i muscoli e rendendoli talmente stretti che quando le tue mani arrivano a toccare la spalla il muscolo di ogni braccio sarà ben contratto e le mani chiuse a due pugni. Stringi i pugni talmente forte da farli tremare leggermente per lo sforzo. Sempre tenendo i muscoli contratti, allunga lentamente i pugni davanti a te e poi ritraili velocemente per varie volte, magari sei volte. Esala vigorosamente, come ho già detto prima, dalla bocca con le labbra chiuse sporgendole in avanti, lasciando soltanto una piccola apertura dalla quale soffi fuori il respiro il più forte che puoi. Dopo aver fatto questo per alcune volte, finisci praticando ancora una volta il sistema di Respirazione di Purificazione. Io vorrei accentuare ancora ed ancora, che il tempo impiegato per ritrarre o tirare indietro il pugno e poi mettere in tensione i muscoli, determina quanto beneficio tu possa trarre da questo esercizio di repirazione. Naturalmente avrai fatto sì, che i tuoi polmoni siano pieni d'aria prima che tu faccia questo esercizio.

Esercizio di Respirazione 6 – Non bisogna mai trascurare il dolore. Se ti senti stanco o c'è stato un improvviso aumento nella richiesta delle tue energie, questa è la maniera più veloce per recuperarle. Di nuovo, non importa se sei seduto o dritto in piedi, ma tieni uniti i tuoi piedi con le dita ed i talloni che si toccano. Poi unisci le tue mani con le dita che si intrecciano in modo che le tue mani ed i tuoi piedi formino una specie di circuito chiuso, come faresti se stessi pregando corettamente. Respira ritmicamente per alcune volte di seguito. Fai dei respiri piuttosto profondi ed espira lentamente. Fai ora una pausa che dura quanto tre unità di battito del tuo polso. Poi esegui la respirazione di purificazione. Scoprirai che la tua stanchezza sarà svanita.

Molta gente è davvero molto ansiosa quando deve affrontare un'interrogazione o un appuntamento. Le sudano le mani e magari le tremano le gambe. Non c'è bisogno che si arrivi a tanto, perché è così facile superare questa situazione e questo è un metodo da applicare mentre si è, magari, nella sala di attesa del dentista! Fai un bel respiro davvero profondo, naturalmente respirando attraverso le narici, e trattieni il respiro per dieci secondi. Quindi espira lentamente, tenendo la respirazione bene sotto controllo per tutto il tempo. Permettiti di fare due o tre respiri ordinari e quindi inala di nuovo profondamente, prendendoti dieci secondi per riempire bene i tuoi polmoni. Trattieni di nuovo il respiro, esala lentamente per una durata di dieci secondi. Fai questo tre volte – o quanto puoi senza che nessuno se ne accorga – e noterai che ti senti assolutamente rassicurato. Le palpitazioni del vostro cuore avranno cessato e la vostra fiducia di voi stessi si sarà rafforzata.

Quando lascerai la sala d'attesa per recarti presso il tuo appuntamento, ti renderai conto di avere sotto controllo le tue emozioni. Se senti ancora un poco di ansietà, fai un respiro profondo e trattienilo per qualche secondo. Lo puoi fare facilmente mentre sta parlando l'altra persona. Questo rafforzerà la tua sicurezza vacillante. Puoi fare un respiro profondo e trattenerlo anche mentre sollevi qualcosa di pesante, allevierà il peso mentre la sollevi. Quando l'atto di sollevare l'oggetto pesante è teminato, puoi lentamente lasciare andare il respiro per poi continuare a respirare normalmente. Sollevare un oggetto mentre trattieni un respiro profondo è facile e ne vale davvero la pena provarci. Ne vale veramente la pena di provare a sollevare qualcosa di molto pesante con i tuoi polmoni pieni d'aria e notare la differenza. Con questa respirazione profonda si può controllare anche la rabbia. Inspira profondamente, trattieni il respiro ed espira lentamente. Se, per qualche motivo, sei davvero arrabbiato (che tu abbia ragione o meno), fai semplicemente un respiro profondo, trattienilo per alcuni secondi e dunque espelli il respiro molto lentamente. Sentirai di avere sotto controllo le tue emozioni e di essere maestro o maestra della situazione. Dare sfogo alla propria rabbia ed all'irritazione è molto dannoso, perché può causare ulcere gastriche ed altri mali. Perciò, ricorda questo esercizio di respirazione: fai un respiro profondo, lo trattieni ed espiri molto lentamente. Potrai fare tutti questi esercizi con assoluta fiducia, sapendo che NON POSSONO causarti alcun danno, Però, permettimi un'ultima parola di avviso: fai questi esercizi seguendo queste indicazioni e non tentare di fare esercizi avvanzati se non sotto la guida di un insegnante competente, che sono abbastanza rari, perché gli esercizi di respirazione mal guidati possono arrecare grossi danni.

Esercizio Fisico 1 – Questo è un esercizio meravigliosamente invigorante per coloro che trascorrono molto tempo seduti – cioé la maggioranza del mondo occidentale. Questo esercizio è molto utile per ridurre il grasso addominale. Esso ha il nome interessante di Esercizio-Spaccalegna, perché la sua azione simula il beneficio ottenuto quando si spacca la legna. Ora, mettiti in piedi eretto con la schiena dritta. Devi immaginare che stai spaccando un tronco di legna. Immagina di avere un'ascia molto molto pesante tra le tue mani. Adesso, stai saldamente in piedi con le gambe ben divaricate ed i piedi paralelli. Devi unire le tue mani, come se stessi tenendo il manico di quest'ascia molto pesante. Immagina che la testa dell'ascia sia poggiata sul suolo e quindi fai un respiro profondo e solleva le tue mani e l'ascia immaginaria su in alto, indietro sopra la tua testa, finché il tuo corpo si pieghi all'altro estremo e non si pieghi più in avanti, ma si pieghi indietro. Tieni in mente che stai sollevando un'ascia molto pesante, perciò fai simulare l'atto di sollevare un'ascia molto pesante ai tuoi muscoli. Poi, con quest'ascia pesante al di sopra della tua testa, trattieni un attimo il respiro. Quindi espira vigorosamente attraverso la bocca e, con un movimento molto forte, sferra un colpo verso il basso con l'ascia immaginaria, come se stessi per tagliare un grosso tronco di legna. Naturalmente, non ti fermerai con l'impatto tra il legno e l'ascia. Invece, lascerai oscillare le tue braccia giù dritte tra le tue gambe, lascia che le tue braccia vadano giù dritte, in modo che le tue mani siano in linea con i tuoi piedi. Devi tenere le tue braccia ben dritte e devi tenere la tua spina dorsale ben dritta. Dovresti ripetere questo esercizio tante volte. Esercizi come questo possono soltanto farti bene, ammenoché tu non abbia il cuore debole oppure tu sia una donna che soffre di qualche disturbo femminile. Se hai dei dubbi al riguardo, è bene che consulti il medico prima di fare questo esercizio.

Esercizio Fisico 2 – Camminare. Questo è un esercizio che invigorisce meravigliosamente tutte le persone di tutte le età. Una semplice camminata a passo svelto, idealmente in campagna o lungo la costa per donarti i benefici dell'aria fresca, che non è disponibile nella maggior parte dei centri di città, può e farà dei miracoli per il tuo benessere. Camminare per almeno otto chilometri al giorno aiuterà la tua circolazione, digestione ed il tuo corpo fisico, senza sollecitarti eccessivamente, siccome puoi camminare alla velocità che vada meglio per te.

Esercizio Fisico 3 – Il nuoto è l'ultimo esercizio presentato qui, nel quale dovresti impegnarti. Il nuoto mette in moto ed usa quasi ogni muscolo del corpo e, in combinazione con gli esercizi su descritti, migliorerà la tua salute senza l'uso di sostanze stimolanti artificiali. Nuota sempre ad una velocità e nello stile che ti vada bene, senza abusare delle vostre proprie forze, perché questo semplicemente annullerebbe l'obbiettivo di qualunque esercizio fisico. Ricordati che gli esercizi non sono una corsa, non ci sono premi per chi arriva prima, perciò lavora sempre seguendo il tuo ritmo naturale. Alcuni ti diranno o addirittura insisteranno che bisogna sentire un “bruciore” per avere dei benenfici dagli esercizi, ma questa è una grande stupidaggine. Perché, quando senti questo “bruciore”, è il modo della natura di dirti che stai esagerando ed è meglio smettere. Lo scopo degli esercizi non è quello di stancarti, perché questo annullerebbe l'obiettivo e i benefici degli esercizi fisici. Leggi anche Diete & Digiuno per ulteriori informazioni riguardo alla salute.